Mygrants app per i migranti

Mygrants app per i migranti. Le migrazioni di stranieri si sono impennate negli ultimi anni. Specialmente dall’Africa ed dall’Asia verso Europa e Stati Uniti. Il mondo è globalizzato ormai, si sa. Quindi non ci si stupisce più se nelle nostre città troviamo arabi, africani, indiani o cinesi.

Gli ultimi tempi specialmente con lo scoppio della guerra in Ucraina, milioni di persone sono scappate riversandosi verso i primi territori confinanti. Con l’obiettivo di migrare in Europa o negli Stati Uniti.

Da sempre però l’integrazione degli stranieri nei nostri territori non è mai stata semplice. La lingua è il primo grosso ostacolo per gli immigrati. L’obiettivo principale per ogni extra-comunitario è quello di trovare un lavoro in linea con le proprie capacità, integrarsi socialmente e inserirsi nella comunità.

Mygrants app per i migranti nasce nel 2017 da un’idea di Chris Richmond N’zi e Aisha Coulibaly. Lo scopo è proprio rispondere alle esigenze dei migranti e allo stesso tempo aiutare il processo di integrazione per le comunità che accolgono queste persone. Si tratta di una web app accessibile via browser da desktop e dai dispositivi mobili.

Il video sottostante presenta in breve le funzionalità di questa piattaforma.

Principalmente Mygrants fornisce tre elementi solitamente importanti per un immigrato:

  • INFORMAZIONE – informazioni sui diritti e doveri del rifugiato o immigrato
  • FORMAZIONE – aggiornare o rafforzare le competenze lavorative
  • IMPRENDITORIA – accedere a canali di auto imprenditorialità

La piattaforma vuole generare opportunità di business anche per le aziende che spesso hanno difficoltà a reperire capitale umano da assumere. Creando un punto di incontro fra domanda e offerta lavorativa rende interessante la piattaforma sia per le imprese che ospitano i migranti sia per gli stranieri stessi.

Come menziona lo stesso sito, Mygrants vuole trasformare i flussi migratori in una enorme opportunità.

L’elemento cardine del “sistema” Mygrants è costituito dai quiz formativi e dal “cashme“.

La piattaforma infatti contiene una serie di contenuti formativi basati su quiz a risposta multipla. I contenuti sono organizzati per aree tematiche. Se si sbaglia la risposta corretta l’utente visualizza l’errore imparando una nozione nuova rispondendo al quesito.

Iscrivendosi alla piattaforma si può partecipare a delle Challenge di formazione. In base ad ogni risposta corretta data ai quiz, si genera una classifica che determina un vincitore. Mensilmente Mygrants accredita del denaro sull’account dell’utente. Si può impostare l’obiettivo economico e formativo da 50€ a 500€ al mese.

Al termine del mese e in base al piazzamento in classifica, l’utente può trasferire il denaro sul proprio conto corrente, paypal o altre forme di pagamento online. Completati i quiz formativi, il profilo dell’utente ed il proprio CV si aggiorna in automatico con il sistema che inserisce o certifica le skills acquisite.

Oltre a compilare in modo manuale il proprio CV, la piattaforma genera una dashboard dinamica che si aggiorna in base agli obiettivi formativi raggiunti dall’utente (CV Dinamico).

Mygrants organizza i suoi contenuti basandosi sul microlearning e la gamification. Queste metodologie stimolano l’utente ad utilizzare la piattaforma ottenendo continui stimoli e gratificazioni.

I contenuti sono al momento disponibili in tre lingue: inglese, francese ed italiano.

Infine la stessa piattaforma contiene una serie di annunci di lavoro ai quali ci si può candidare direttamente.

Mygrants è stata raccontata di recente anche da Skytg24.

Innovaformazione, scuola informatica specialistica promuove la cultura digitale stimolando la comunità verso il mondo dell’information technology.

L’offerta formativa è vasta e rivolge sia alle aziende informatiche che ai privati. Trovate l’elenco corsi QUI.

INFO: info@innovaformazione.net – tel. 3471012275 (Dario Carrassi)

Vuoi essere ricontattato? Lasciaci il tuo numero telefonico e la tua email, ti richiameremo nelle 24h:

    Ti potrebbe interessare

    Articoli correlati