orenairport.ru luina.kz pluso.ru

Corso Integrare modelli OpenAI nelle applicazioni

32 ore
Qualsiasi livello

Corso Integrare modelli OpenAI nelle applicazioni. OpenAI nasce nel 2015 come un laboratorio di ricerca di Intelligenza Artificiale no-profit. I fondatori furono Sam Altman investitore californiano di startup ed Elon Musk, capo di Tesla ed altre aziende tecnologiche. L’obiettivo di OpenAI era promuovere e sviluppare una “friendly AI”, una intelligenza artificiale amichevole nei confronti dell’umanità.

OpenAI ha l’obiettivo inizialmente di contrastare quello che fino allora sembrava essere il leader del settore. Parliamo di Google con l’a sua tecnologia l’introduzione del Transformer, un modello di Deep Learning innovativo che permette ai modelli linguistici di migliorarsi con pochissimo intervento umano, utilizzando enormi moli di dati, testi e immagini. L’avvento del Transformer spinse OpenAI ad accelerare il lavoro introducendo a sua volta il modello linguistico GPT: “Generative Pre-trained Transformer”, su cui si basa il funzionamento del famoso ChatGPT. Per lavorare ChatGPT ha necessità di grandi investimenti sul cosi detto “training”, acquisizione di grande mole di dati, testi e materiali e la loro analisi da sistemi informatici sempre più complessi.

Questo scenario portò all’uscita di Musk da OpenAI e all’entrata di Microsoft che nel 2019 porta soprattutto l’infrastruttura web di Azure che a sua volta apporta la potenza di calcolo necessaria all’addestramento dell’intelligenza artificiale.

Questo accordo strategico dal valore di un miliardo di dollari ha fatto salire alla ribalta ChatGPT ed OpenAI che conosciamo oggi.

GPT è un modello di previsione linguistica autoregressivo che utilizza il Deep Learning per produrre testi simili a quelli umani. Il modello è addestrato su varie tipologie di dati, tra cui libri, articoli e siti web. OpenAI ha utilizzato anche altri dataset linguistici come post, articoli online oltre all’intero corpus di informazioni di Wikipedia. Bisogna precisare che questo tipo di tecnologia ha bisogno di grandi risorse di calcolo per l’addestramento nonchè alti costi per lo storage dei dati stimati fra i 10 e i 20 milioni di dollari.

I modelli linguistici di OpenAI hanno creato un’ondata rivoluzionaria che sta cambiando il modo in cui le aziende operano ed interagiscono con i propri clienti. Dall’automazione dell’assistenza clienti, all’analisi dei dati, dalle traduzioni linguistiche, alla sintesi del testo, alla generazione di codice informatico. I modelli OpenAI guidano l’innovazione portando un vantaggio competitivo sul mercato con le varie applicazioni aziendali.

I modelli di OpenAI hanno le seguenti caratteristiche:

  • Comprensione del linguaggio naturale
  • Personalizzazione e facilità d’integrazione
  • Generazione di contenuti
  • Comprensione multilingue
  • Elaborazione rapida
  • Apprendimento continuo
  • Scalabilità elevata
  • Catalizzatore di innovazione
  • Miglioramento dell’interazione uomo-macchina
  • Facilità di utilizzo
  • Riconoscimento vocale e visivo

Con le sue API OpenAI si apre agli sviluppatori e alle aziende. L’interfaccia è di tipo “text-in text-out” e consente di integrare i modelli di OpenAI in siti, programmi e applicazioni delle aziende che ne possono fare richiesta.

L’accesso tramite API ai modelli GPT crea una sorta di NLP-as-a-service, dove qualsiasi input di testo riceve una risposta di testo come output. Gli si può porre una domanda per ottenere la relativa risposta, e se necessario si può prevedere un addestramento specifico (con testi ed esempi forniti dall’utente) per ottenere risultati più in target.

Obiettivi del Corso Integrare modelli OpenAI nelle applicazioni:

Fornire le basi per integrare i modelli OpenAI nelle proprie applicazioni


Requisiti per i discenti Corso Integrare modelli OpenAI nelle applicazioni:

sviluppatori con familiarità dei concetti di ML e NLP, utilizzo API e richieste HTTP.

Altri corsi di AI Generativa presenti QUI.

Corso Integrare modelli OpenAI nelle applicazioni: attivabile solo per le aziende e su richiesta.

Modalità virtual classroom online in diretta (o frontale in-house).

Programma didattico Corso Integrare modelli OpenAI nelle applicazioni: (32 ore)

1. Fondamenti di OpenAI API
Panoramica su OpenAI: Caratteristiche principali e possibilità d’uso.
Comprendere il funzionamento dei modelli GPT.
Analisi delle API e delle risorse fornite da OpenAI.

2.Configurazione dell’Ambiente di Sviluppo
Creazione di un account OpenAI e ottenimento delle chiavi API.
Playground: Set up di un progetto iniziale con addestramento di tipo Zero Shot.

3.Utilizzo Base di OpenAI API
Invocazione dell’API di OpenAI: Struttura delle richieste e risposte.
Limiti e considerazioni sull’uso dell’API.

4. Ottimizzazione delle Richieste
Gestione del token count e delle limitazioni.
Strategie di compressione delle richieste.

5. Integrazione nei Sistemi Esistenti
Architettura del sistema: Come gestire l’integrazione dei modelli GPT nel tuo stack tecnologico.
Sicurezza e protezione dei dati sensibili.
Scalabilità e ottimizzazione delle prestazioni.

6.Risorse Avanzate di OpenAI
Introduzione ai modelli multimodali.
Approfondimenti sull’applicazione di GPT-4 Turbo Vision.
Considerazioni etiche nell’uso di modelli avanzati.

7. Miglioramenti Continui e Aggiornamenti
Monitoraggio delle prestazioni: Strumenti e tecniche per valutare l’efficacia degli assistenti virtuali.
Aggiornamenti di OpenAI: Come gestire le nuove versioni, le migliorie e gli outage di servizio.

8. Progetti Pratici
Sviluppo di progetti pratici: Chatbots, Centralini VoIP, etc.
Sessione di laboratorio: Implementazione guidata di GPT-4 in un’applicazione reale.
Discussione di casi d’uso specifici degli studenti.

Vuoi essere ricontattato?

Lasciaci il tuo numero telefonico e la tua email, ti richiameremo nelle 24h:

    Contattaci su Whatsapp vertbet jetx