Corso-IoT-Raspberry-Pi-Python

64 ore
Qualsiasi livello

IoT è l’acronimo inglese di “Internet of Things”. Internet delle cose, o degli oggetti. Si intende un paradigma tecnologico di oggetti intelligenti o smart, connessi alla rete e che comunicano costantemente con l’ambiente circostante. L’ IoT è un settore dal potenziale applicativo sconfinato. Può incidere sulla competitività delle imprese, dell’efficienza energetica, della vita quotidiana.

Lo sviluppo di internet è strettamente legato ai “dispositivi intelligenti”. Tutto ciò che è legato alla IoT diventa “smart”. Si parla oggi quindi di Smart-Home (casa connessa ed intelligente), Smart-City (città connessa e intelligente), Smart-Car (automobili intelligenti), Smart-Metering (contatori intelligenti), Smart-Factory (industrie intelligenti) ed indossabili-intelligenti.

Possiamo connettere in rete televisori, lavatrici, orologi, termostati, caldaie e sensori di manutenzione, lampioni cittadini, autobus ecc. I sensori generano e comunicano dati che vengono riutilizzati. Si parla quindi di Big Data per il numero elevato di informazioni elaborate. Il flusso di informazioni serve per meglio gestire la casa, la vita cittadina o la propria automobile.

L’avvento del 5G è inoltre un traino al mercato delle tecnologie IoT. Accanto al settore IoT si affianca quello della Blockchain. Quest’ultima tecnologia può certificare e garantire l’integrità di diversi nodi. I dati raccolti dagli oggetti connessi possono ottenere un “timbro digitale” con una istanza temporale.

Oggi, le tecnologie di base per mettere in piedi un ambiente IoT sono Ruspberry PI e Python.

Obiettivi Corso-IoT-Ruspberry-Pi-Python: formare lo studente sugli strumenti e tecniche per costruire un sistema Internet of Things utilizzando sensori, hardware ed il linguaggio Python.
Requisiti per i discenti: sviluppatori con conoscenze di un linguaggio di programmazione (ideale Python ma non obbligatorio)
Requisiti Hardware Corso-IoT-Ruspberry-Pi-Python: Raspberry (un kit standard con sensori, bredboard, e jumper) a partecipante

Corso erogato solo per le aziende e su richiesta. Modalità frontale o online virtual classroom, anche individuale.

PROGRAMMA Corso-IoT-Ruspberry-Pi-Python (56 ore):

  • Raspeberry Pi
    • Conoscere l’hardware Raspberry Pi
    • Breve storia del Raspberry Pi
    • Uno sguardo sui sistemi operativi di Raspberry Pi
    • Installazione del Raspbian OS
    • Una breve panoramica su Raspbian OS
    In questa parte di corso si vedranno tutti le varie schede raspberry create fino al giorno d’oggi. Una panoramica sui possibili sistemi operativi installabili su raspberry, con l’installazione del software Raspbian OS e un piccolo sguardo sulle funzionalità del sistema operativo.

  • Python con Raspberry Pi
    • Scrittura di un programma python con Raspberry Pi
    • Vari tools per l’utilizzo di python su Raspberry
    • Terminale
    • Thonny (IDE)
    • Esempio di uso del terminale con Python
    • Scrittura di un programma semplice Python
    In questa parte, entriamo con lo sviluppo di Python su Raspberry Pi. Vengono presentate le basi di come eseguire un codice in python su raspberry e poi si passerà alla scrittura di un programma semplice tramite l’uso dell’IDE integrato in Raspberry.

  • GPIO e librerie Python
    • Introduzone alle librerie Python per Raspberry Pi
    • Spiegazione dei pin GPIO su Raspberry Pi
    • Configurazione di un circuito
    In questa parte di corso, si esplorano le librerie specifiche di Raspberry Pi per Python (Ciò viene dimostrato utilizzando il modulo fotocamera Raspberry pi). Si effettueranno simulazioni di codifica con l’emulatore Sense Hat passando alla progettazione di un primo circuito fisico elementare utilizzando il programma Fritzing. Usando una breadboard, configureremo questo circuito e lo collegheremo al nostro Raspberry Pi.

  • Gestione ed interazione hardware
    • Interazione con i componenti fisici (LED, Buzzere, Motion sensor, dht11)
    In questa parte verrà analizzata l’iterazione di tutti i sensori con la Raspberry quindi verranno effettuati circuiti fisici con i vari sensori. Si creerà un semplice sistema di allarme.

  • Dashboard online
    • Pubblicazione con i servizi Web
    • Spiegazione dei protocolli utilizzati per l’IoT
    • Pubblicazione di dati sensoriali su servizi basati su cloud
    In parte di corso, si pubblicheranno dati sensoriali su una dashboard online utilizzando il protocollo MQTT. Ciò comporterà la creazione di un account con il sito Web di ThingsBoard o in alternativa l’utilizzo di node-red.

Vuoi essere ricontattato?

Lasciaci il tuo numero telefonico e la tua email, ti richiameremo nelle 24h:

    Contattaci su Whatsapp