Come diventare sviluppatore web, Innovaformazione -  Informatica specialistica

Come diventare sviluppatore web

Chi è  e cosa fa lo sviluppatore web?

Forse qualcuno ancora lo chiama “web master”, in realtà oggi è identificato come “sviluppatore web“. Il settore informatico moderno è in continuo mutamento cosi anche le figure professionali si aggiornano con grande velocità.

Lo sviluppatore web è un professionista che si occupa della progettazione e creazione di siti web e applicazioni web.

Con “applicazioni web” si intende qualunque applicazione basata sul web e quindi accessibile e distribuita tramite browser e connessione internet. Oggi il mondo del “creatore di siti internet” è quasi del tutto superato.

Nel senso che ormai si sviluppano veri e propri software accessibili dal web. L’interfaccia assomiglierà sempre ad un “sito web” poichè appunto sarà un’applicazione web-based.

Per cui risponderemo alla domanda del titolo del nostro articolo, spiegando come lo sviluppatore web è un programmatore che lavora per l’ambito web.

Non bisogna dimenticarsi che lo stesso settore web è molto vasto e complesso tant’è che solitamente si distinguono due figure:

  • sviluppatore front-end
  • sviluppatore back-end

Il primo si occupa di costruire l’interfaccia che si presenta all’untente finale, per cosi dire il “vestito” dell’applicazione web.

Il secondo si occupa del “retro”, cioè tutto ciò che può comportare il back-office, ovvero ciò che c’è dall ‘altra parte dell’applicazione (interfaccia amministratore se vogliamo).

Come si diventa sviluppatore web?

Sicuramente un percorso formativo specifico è molto importante.

Le Università Italiane sono oggi abbastanza buone anche se non bisogna confondere i percorsi di laurea di Ingegneria Informatica con quelli di Informatica “pura”.

Infatti solo il secondo corso di laurea ha solitamente un’orientamento alla programmazione . La prima affronta più aspetti hardware, calcolatori e argomenti più lontani dallo sviluppo software.

Tuttavia le tecnologie sono in continua evoluzione per cui la stessa università non sempre è sufficiente per formare adeguatamente i professionisti di oggi.

Ma passiamo ora alle tecnologie utilizzate per svolgere questo lavoro.

Innanzitutto come tecnologia si intende lo strumento che applicatato appositamente ad un progetto, viene utilizzato per determinati scopi. I linguaggi di programmazione sono poi alla base delle tecnologie. Tramite la programmazione il professionista sviluppatore web elabora il suo progetto e lo realizza.

Quali sono le tecnologie di riferimento per lo sviluppo web?

Sicuramente troviamo, per la parte “front-end”, HTML5, CSS3 e Javascript. Si affiancano a questi anche alcuni “framework” come Twitter Boostrap e JQuery (libreria javascript) . Il “framework” è uno strumento che agevola il lavoro dello sviluppatore rendendolo più snello ed efficiente.

Nell’ambito dello sviluppo back-end troviamo invece il linguaggio PHP o anche Java (potremmo ulteriormente parlare di JEE Java Enterprice Edition).

Tutto ciò che riguarda Flash/Actionscript e Dreamweaver sono ormai obsoleti. Praticamente tutti i browser hanno “bannato” applicazioni in Falsh per scarsa sicurezza e vulnerabilità.

Passando ad analizzare eventualmente dei corsi di formazione per sviluppatore web, consigliamo quindi di concentrarsi su corsi che nello specifico insegnino queste tecnologie. In alcuni casi si “finge” di insegnare lo sviluppo web spiegando come “si installa” un CMS come wordpress o joomla.

I cms (content managment sistem) sono piattaforme che permettono la gestione dei contenuti. Nient’altro. Sono ottimi solo se avete competenze di programmazione nei linguaggi citati sopra. In alternativa da soli non vi serviranno a molto. O meglio, non faranno di voi un professionaista.

Altri corsi propongono argomenti di grafica, comunque importante nelal creazione di un sito ma ormai inutile se non affiancate a i linguaggi di programmazione specifici. Ricordiamo che le certificazioni Adobe (che alcuni corsi vendono) sono riferire alla grafica (Photoshop, Illustrator ecc.). Non esistono invece certificazioni per lo sviluppatore web.

Tornando all’elenco tecnologie per lo sviluppo web, possiamo citarne altre come Phyton (linguaggio di Google) oppure AngularJSRuby on Rails.

Non ci soffermiamo su questi ultimi per motivi di spazio e tempo.

Non bisogna sottovalutare un periodo di stage in azienda. E’ indispensabile fare un pò di esperienza in affiancamento prima di iniziare a lavorare a progetti veri e propri. La cosi detta “gavetta” è indispensabile in tutti i settori, compreso per quello dello sviluppatore web.

Innovaformazione, promuove la cultura informatica e ha l’obiettivo di avvicinare i giovani e non all’ Information Technology.

Potete visitare il nostro sito www.innovaformazione.net e valutare la nostra offerta formativa con il Corso per Sviluppatore Web .

Vuoi essere ricontattato? Lasciaci il tuo numero telefonico e la tua email, ti richiameremo nelle 24h:

    Ti potrebbe interessare

    Articoli correlati