5 errori nella scelta del corso IT aziendale

5 errori nella scelta del corso IT aziendale (per IT intendiamo Information Technology). Se siete un’azienda informatica o lavorate nell’area informatica di un’azienda industriale o di servizi, vi sarà capitato di organizzare un corso di formazione per il team di lavoro.

L’azienda informatica sceglie il fornitore ed acquista il corso di formazione.

Come avviene la scelta del fornitore e del corso? Come avviene l’organizzazione?

Di seguito riportiamo i 5 errori nella scelta del corso IT aziendale che vengono commessi più spesso:

  • 1. Non interpellare i partecipanti al corso. Specialmente nelle grandi realtà aziendali, un referente dell’ufficio HR viene incaricato nella scelta dei fornitori per la formazione ma questo sa poco o nulla dei profili che andranno a seguire il corso. Se manca la comunicazione fra gli uffici e i colleghi, si rischia di far seguire un percorso di formazione a chi ad esempio non ha le basi oppure a chi non ha necessità di apprendere determinate competenze.
  • 2. Scegliere il corso esclusivamente in base al prezzo più basso. Questo è un errore che nel campo della formazione informatica può costare caro. Determinati corsi di formazione possono avere costi di un certo tipo poichè sul mercato hanno una certa richiesta e validità. Basare la scelta semplicemente sul prezzo più basso spesso è sinonimo di buttare il denaro perchè quella formazione sarà quasi sicuramente insufficiente. Un prezzo molto basso (e contradditorio al mercato) può semplicemente diventare inutile.
  • 3. Far partecipare al corso un numero troppo elevato di persone. Un corso IT è sempre un corso tecnico, rivolto in certi casi a persone con già una certa esperienza. A nostro avviso un corso per sviluppatori non dovrebbe avere più di 7 persone. 10 se vogliamo proprio esagerare. Mai oltre. Gruppi di classi molto numerose non consentono all’insegnante di seguire tutti i partecipanti con la dovuta attenzione. Maggiore è il numero di studenti maggiore saranno le interruzioni e le domande. Questo a nostro avviso vale sia per formazione online in videocall sia per formazione frontale in presenza.
  • 4. Classe studenti disomogenea. Per disomogeneo intendiamo il background degli studenti di uno stesso corso che hanno livelli di preparazione differente. Se studenti con livelli di preparazione diversa, ad esempio alcuni con esperienza maggiore ed altri senza esperienza seguono lo stesso corso, il risultato sarà sempre mediocre. Se il corso è molto basico e la classe è disomogena, i più esperti si annoieranno soddisfacendo solo i profili junior. Se il corso ha livello di complessità più alto e la classe è disomogenea, i junior non riusciranno a seguire soddisfacendo solo i più esperti.
  • 5. Mancanza dell’analisi dei fabbisogni formativi aziendali. Di solito il team HR effettua periodicamente una sorta di sondaggio su quali corsi di formazione possono interessare di più in base ad esempio agli obiettivi lavorativi dell’ufficio IT. Acquistare un corso solo per sfruttare un determinato finanziamento (es. Fondimpresa) o solo perchè bisogna consumare il budget entro l’anno, rischia di avere il gruppo di classe demotivato.

Questi sono solamente i principali e più importanti errori da evitare. Come nostro modus operandi consigliamo sempre il cliente sul percorso più adatto in base ai profili da formare e all’obiettivo da raggiungere.

Per altri articoli legati al settore IT consigliamo di navigare tra le sezioni del nostro blog QUI.

Innovaformazione, scuola informatica specialistica eroga corsi di formazione su SAP e per sviluppatori in varie tecnologie. L’offerta corsi è disponibile sul nostro sito QUI.

Vuoi essere ricontattato? Lasciaci il tuo numero telefonico e la tua email, ti richiameremo nelle 24h:

    Ti potrebbe interessare

    Articoli correlati